gototopgototop
  1. Skip to Menu
  2. Skip to Content
  3. Skip to Footer>

Modalità di Accesso nelle R.S.A.

PDF Stampa

palazzina_rsaL'accesso alle RSA, interessa soggetti con piú di 65 anni, salvo specifiche autorizzazioni a persone di etá inferiore.

Per i cittadini cremonesi avviene a seguito di autorizzazione al ricovero definitivo, ovvero attraverso ricoveri temporanei di sollievo.
Per i cittadini lombardi provenienti da altre ASL la presentazione delle domande di ricovero é diretta e dovrá avvenire attraverso l'UARP (Ufficio Accoglienza e Relazioni con il Pubblico) della fondazione. In questi casi la valutazione di gravitá e/o compatibilitá é affidata esclusivamente alla Direzione Sanitaria dell'ente.

Nel momento in cui si rende disponibile un posto letto si procede alla chiamata dell'utente, che é tenuto all'accettazione o meno del posto, (nella norma si garantisce un tempo congruo di decisione fino ad un massimo di 24 ore), pena la cancellazione dalla lista d'attesa.
Dal momento dell'accettazione, l'ingresso salvo impedimenti, deve avvenire nelle successive 24 ore.
Al momento dell'ingresso é richiesta la sottoscrizione di un contratto individuale, secondo quanto stabilito dalla normativa regionale, ed é previsto il versamento di una cauzione infruttifera pari ad una mensilitá di retta.
Prima dell'accesso, su appuntamento da concordarsi con l'UARP, é possibile una visita guidata alla struttura.
L'assegnazione del posto letto nella norma viene effettuata sulla base dei posti letto disponibili ed in relazione alle condizioni di gravitá dell'ospite. Rimane nella facoltá della Direzione Sanitaria la possibilitá di disporre, successivamente all'ingresso, eventuali spostamenti all'interno dei nuclei, anche per brevi periodi, sia per ragioni di tipo assistenziale che per ragioni di ricettivitá ospitaliera.
Entro 7 gg. dall'ingresso il medico di nucleo procede alla compilazione del S.os.I.A (Scheda osservazione Intermedia dell'Assistenza) e insieme all'equipe (medico - infermiere - ausiliario socio-assistenziale - terapista della riabilitazione - animatore) sulla scorta dell'osservazione dell'ospite, predispone il PIANO DI ASSISTENZA INDIVIDUALIZZATO.
Il Piano di Assistenza Individualizzato completa la cartella assistenziale-infermieristica e quella clinica dell'ospite e sará fatto oggetto di illustrazione al familiare di riferimento perchè ne prenda visione e lo sottoscriva, salvo la possibilitá di condivisione diretta con l'utente.

All'interno delle RSA oltre all'offerta di servizi alberghieri, di cura della persona, e, di assistenza spirituale, si concretizza la giornata degli ospiti, secondo una scansione di tempi e attivitá calibrati sulle capacitá residue ed in relazione alla tipologia dell'utenza.
L'RSA garantisce una serie di attivitá di tipo riabilitativo e di animazione sociale-culturale, che vengono proposte in maniera individualizzata in base alle capacitá funzionali dell'ospite. Con riguardo all'attivitá riabilitativa la proposta segue la valutazione medica e/o la consulenza fisiatrica.

 

Documenti necessari:
Certificato Medico per SOLVENZA - RICOVERI TEMPORANEI.pdf
Certificato Medico per RICOVERI EXTRA ATS VAL PADANA.pdf
Allegato 3 nota informativa relativa alla documentazione da presentare rev.11 anno 2016.pdf
Allegato 2 regole cauzione fruttifera tutte UdO rev.08.pdf